Bruxistop

Bruxistop è un sistema molto semplice, la cui funzione principale è di interporre tra l’arcata dentaria superiore e quella inferiore un dispositivo (bite Bruxistop) di durezza intermedia che impedisce lo sfregamento diretto tra i denti, consentendo alla muscolatura della mandibola di rilassarsi e permettendo al contempo all’arcata dentaria inferiore di muoversi liberamente.

L’abitudine inconsapevole di stringere o digrignare i denti é chiamata “bruxismo”: si ritiene che ne soffra tra il 20% e il 30% della popolazione e si può verificare sia durante il giorno che di notte.

Esistono due tipi di Bruxismo:

  1. Il bruxismo “centrico” che si verifica quando si serrano i denti in modo inconsapevole e che può causare tensione e dolori alla mandibola, alle orecchie o al collo e mal di testa.
  2. Il bruxismo “eccentrico”, caratterizzato dallo sfregamento dei denti o dal loro digrignamento, che può produrre un’usura tangibile dello smalto dei denti, causando una serie di problemi dentali.

Bruxistop è il dispositivo che impedisce che l’arcata dentaria superiore entri in contatto diretto con l’arcata dentaria inferiore, evitando così che si produca l’usura dello smalto in seguito allo sfregamento. Inoltre, grazie all’interposizione della lamina di materiale ammortizzante, riduce l’effetto della pressione della mandibola contro la mascella.